Laurea magistrale

Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche

Perché a Parma

La laurea magistrale in Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche si propone di formare un laureato che si possa proporre sul mercato del lavoro con un curriculum originale e già orientato quanto a capacità professionali.

Il corso tenuto a Parma offre agli studenti tre curricula: Biotecnologie per la prevenzione e terapia (biotecnologo farmaceutico), Biotecnologie applicate alle produzioni animali ed alla sicurezza degli alimenti (biotecnologo veterinario), Biotecnologie applicate alla medicina rigenerativa e riparativa (biotecnologo medico).

I dati disponibili, relativi alle statistiche di ingresso dei laureati nel mondo del lavoro, mostrano che, a 3 anni dalla laurea, il 90 % ha trovato un’occupazione, il 41% è impegnato in corsi universitari o in un tirocinio/praticantato e il 54% degli intervistati ha riconosciuto l’efficacia della laurea nel lavoro che sta attualmente svolgendo.

Cosa imparerai

Primo anno

I semestre

  • Struttura e funzione delle biomolecole, delle cellule e degli organi 11
  • Basi molecolari delle malattie e delle risposte difensive 7
  • Interazione farmaco-biomolecole 11

II semestre

Orientamento “Biotecnologie per la prevenzione e terapia”

  • Prevenzione delle malattie 10
  • Vaccini biotecnologici e vettori virali 6
  • Diagnostica di laboratorio delle malattie da infezione 7
  • Terapie molecolari 6

Orientamento “Biotecnologie applicate alle produzioni animali ed alla sicurezza degli alimenti”

  • Biotecnologie della riproduzione e delle cellule staminali 10
  • Produzioni animali e miglioramento genetico 8
  • Progettazione di vaccini biotecnologici 6
  • Biotecnologie applicate alla qualità ed alla sicurezza degli alimenti 5

Orientamento “Biotecnologie applicate alla medicina rigenerativa e riparativa”

  • Basi biologiche della rigenerazione e della riparazione 10
  • Cellule staminali ematopoietiche: biologia e applicazioni cliniche 6
  • Biomateriali e materiali sintetici biocompatibili 13

Secondo anno

I semestre

  • Modelli sperimentali 6
  • Farmaci e medicinali 11
  • Aspetti etici e legislativi delle applicazioni biotecnologiche 4
  • Tirocinio 11

II semestre

  • Attività formative a scelta degli studenti 8
  • Tirocinio 7
  • Prova finale 15

Cosa ti aspetta dopo la laurea

Caratteristica principale dell’ordinamento del corso è l’acquisizione delle competenze, delle conoscenze e delle capacità comunicative necessarie sia per l’accesso all’alta formazione che per l’esercizio ottimale della professione stessa.

La figura professionale del biotecnologo ha sempre più stretti contatti con i settori produttivi, in quanto le sue competenze prevedono attività di promozione e di sviluppo dell’innovazione scientifica e tecnologica in contesti applicativi della salute umana ed animale, inserimento in strutture produttive nella diagnostica e nella farmaceutica, gestione di servizi in laboratori biotecnologici nell’ambito di strutture sanitarie private e pubbliche.

Sbocchi professionali:

  • Biotecnologo
  • Ricercatore universitario
  • Ricercatore, dirigente di laboratorio, consulente in: aziende farmaceutiche, strutture sanitarie pubbliche e laboratori privati, aziende biotecnologiche.

Dati generali

  • Tipologia e durata

    Laurea magistrale (2 anni)

  • Modalità di accesso

    Accesso libero (massimo 60 studenti)

  • Classe di laurea

    LM-9 Classe delle Lauree magistrali in Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche

  • Referenti per l’orientamento

    Prof.ssa Valeria Dall’Asta valeria.dallasta@unipr.it

    Prof. Paolo Borghetti paolo.borghetti@unipr.it

    Prof.ssa Carlotta Compari carlotta.compari@unipr.it

  • Ambito

    Medico-chirurgico

  • Dipartimento

    Dipartimento di Scienze biomediche, biotecnologiche e traslazionali (S.BI.BI.T) – Via Gramsci, 14