Laurea magistrale

Scienze e tecnologie geologiche

Attenzione! Per questo corso di laurea è disponibile un premio di studio – messo a disposizione dall’Università di Parma e dall’Unione Parmense Industriali – che potrebbe permetterti di coprire la prima rata di tasse universitarie.

Perché a Parma

Il corso si terrà presso il plesso geologico del Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra “Macedonio Melloni” e ti permetterà di approfondire e applicare le nozioni apprese durante il triennio, quali la mitigazione del rischio idrogeologico e la tutela delle risorse idriche, la petrografia e la geochimica applicate, l’analisi di bacino per l’esplorazione del sottosuolo, la paleoceanografia e paleoclimatologia.

Il corso ti fornirà una preparazione completa e prevedrà il superamento di 12 esami in 2 anni, corredati da attività di campagna, escursioni didattiche, attività di laboratorio e un tirocinio.

Il plesso garantisce ampi spazi per gli studenti, laboratori di ricerca, sale lettura, Biblioteca, Museo Open-Space, all’interno del Campus Universitario.

La qualità della formazione è documentata dai rapporti di Alma Laurea riguardanti la soddisfazione dei laureati e la loro condizione occupazionale, che valgono a Parma una valutazione elevata rispetto alla media nazionale.

Cosa imparerai

Primo anno

  • Geologia del terremoto e rischio sismico 6
  • Geotecnica e meccanica delle rocce 6
  • Prospezioni geofisiche 6
  • Geologia del sottosuolo 6
  • Pericolosità idrogeologiche 6
  • 2 insegnamenti a scelta vincolata 12
  • 1 insegnamento a scelta autonoma 6

Secondo anno

  • Paleoclimatologia 6
  • Vulcanologia e Rischio Vulcanico 6
  • 2 insegnamenti a scelta vincolata 12
  • 1 insegnamento a scelta autonoma 6
  • Tirocinio 2
  • Prova finale 40

Insegnamenti a scelta vincolata e proposti per la scelta autonoma

Lo studente, oltre ai sette insegnamenti obbligatori e uguali per tutti completa il proprio percorso con altri 6 insegnamenti scelti in modo vincolato e autonomo al fine di personalizzare la preparazione e finalizzarla in funzione degli interessi specifici maturati e delle conoscenze necessarie per lo svolgimento del tirocinio e della tesi di laurea. Per la scelta vincolata vengono proposti tre gruppi di insegnamenti tra i quali lo studente deve sceglierne 4 per un totale di 24 CFU, ripartiti secondo quanto indicato nelle tabelle; il CU suggerisce pacchetti composti da insegnamenti che prefigurano percorsi organizzati e collegati a tirocinio e tesi di laurea*.

Per la scelta autonoma lo studente può inserire nel proprio piano di studi altri 2 insegnamenti per un totale di 12 CFU. Premesso che possono essere oggetto di scelta tutti gli insegnamenti attivati nell’Ateneo, purché congruenti con le finalità formative del Piano di Studio, il CU di Scienze Geologiche suggerisce di scegliere altri due insegnamenti dalla lista degli insegnamenti attivati per la scelta vincolata a completamento dei percorsi organizzati proposti. L’indicazione degli insegnamenti a scelta vincolata e autonoma si attua presentando un Piano di Studio al Presidente del Consiglio Unificato di Scienze Geologiche all’atto dell’immatricolazione; modifiche e/o integrazioni potranno essere presentate all’atto dell’iscrizione al 2° anno; il piano di studio sarà valutato nel primo C.U. utile.

Insegnamenti a scelta vincolata

Tabella 1 – 1 insegnamento tra i seguenti:

  • Geologia Strutturale Applicata 6 C-A
  • Stratigrafia applicata 6 C-D
  • Paleoecologia 6 C-D
  • Biostratigrafia integrata 6 C-D
  • Sedimentologia applicata C-D

Tabella 2 – 2 insegnamenti tra i seguenti:

  • Messa in sicurezza e bonifica di siti contaminati 6 A
  • Analisi di stabilità dei pendii 6 A
  • Rilevamento geomorfologico 6 A
  • Idrogeologia Applicata 6 A

Tabella 3 – 1 insegnamento tra i seguenti:

  • Geochimica delle acque 6 B-A
  • Geochimica isotopica 6 B-D
  • Giacimenti minerari 6 B
  • Tecniche analitiche petrografiche 6 B

Insegnamenti proposti per la scelta autonoma (oltre a quelli delle tabelle 1, 2, 3)

A – Mitigazione del Rischio Idrogeologico e Tutela delle Risorse Idriche

B – Petrografia e geochimica applicata

C – Analisi di bacino per l’esplorazione del sottosuolo

D – Paleoceanografia e paleoclimatologia

* Esempi di percorsi suggeriti (informazioni complete sulla pagina web del corso di laurea)

Attività didattiche professionalizzanti

Oltre agli insegnamenti previsti, lo Studente deve svolgere attività di Tirocinio curriculare, per un impegno di 2 CFU (pari a 50 ore di lavoro), presso Enti convenzionati con l’Università di Parma quali Aziende, Studi di liberi professionisti, Enti pubblici e privati, Strutture didattiche e scientifiche dell’Università di Parma o di altre Università italiane o straniere o presso laboratori di ricerca nazionali e internazionali.

Cosa ti aspetta dopo la laurea

Le conoscenze acquisite costituiranno la base culturale indispensabile per affrontare in modo adeguato il mondo del lavoro e i laureati possiederanno sufficienti conoscenze per intraprendere l’attività professionale: infatti, dopo aver superato l’Esame di Stato ed essersi iscritti all’Albo Professionale in qualità di Geologi, potranno svolgere diverse attività, ad esempio valutare i rischi e l’impatto ambientale, realizzare indagini o prospezioni geofisiche, geognostiche, geotecniche, effettuare studi stratigrafici e indagini al fine di individuare minerali, gas, acqua, idrocarburi.

Il corso, inoltre, dà la possibilità di iscriversi a varie tipologie di Master universitari di secondo livello e costituisce la tappa obbligata per la formazione, attraverso l’accesso al Dottorato di ricerca, del futuro corpo docente universitario e del personale di Enti o Laboratori di ricerca di alta qualificazione scientifica (CNR, ENEA, INGV, OGS ecc.).

Dati generali

  • Tipologia e durata

    Laurea magistrale (2 anni)

  • Modalità di accesso

    Libero accesso

  • Classe di laurea

    LM-74 Classe delle lauree magistrali in Scienze e tecnologie geologiche

  • Referenti per l’orientamento

    Prof.ssa Giuliana Villa giuliana.villa@unipr.it

  • Ambito

    Scienze matematiche, fisiche e naturali

  • Dipartimento

    Dipartimento di Fisica e Scienze della terra “Macedonio Melloni” – Parco Area delle Scienze, 7/A – Campus Universitario