Laurea magistrale

Scienze infermieristiche e ostetriche

Perché a Parma

Il corso vanta un forte e sempre crescente indice di attrattività per la valenza formativa delle lezioni teoriche caratterizzate da vocazione multidisciplinare nei seguenti campi di interesse: area del management, area della ricerca, area della formazione e della didattica ed area clinica avanzata (esperienze di direzione clinica. infermieristica/ostetrica). Allo stesso tempo, grande importanza viene assegnata alle esperienze di tirocinio, come positivamente rilevato dalle valutazioni di studenti e laureati; sono previste, infatti, esperienze di tirocinio in linea con gli indirizzi prioritari del corso ed organizzati in affiancamento 1:1 a figure apicali dello specifico profilo professionale. Durante il percorso è possibile avvalersi del costante supporto di un tutor didattico di riferimento che seguirà ogni studente dall’immatricolazione alla laurea. La frequenza alle lezioni teoriche è obbligatoria per il 50% di ogni blocco (o corso integrato), al fine di permettere l’ingresso anche di studenti lavoratori. L’Ateneo mette a disposizione annualmente borse di studio per gli studenti che desiderano sperimentarsi in attività di tutorato studentesco.

Cosa imparerai

Primo anno

Economia sanitaria ed aziendale

  • Economia aziendale – 3 CFU
  • Economia sanitaria – 3 CFU
  • Laboratorio di economia collegato al tirocinio (EST) 1 – 4 CFU

Aspetti giuridici del ruolo dirigente

  • Medicina legale – 1 CFU
  • Istituzioni di diritto pubblico – 1 CFU
  • Diritto amministrativo – 2 CFU
  • Diritto dell’Unione Europea – 1 CFU
  • Laboratorio di diritto dell’Unione Europea applicato alla prassi aziendale – 1 CFU
  • Dirigenza e rapporto normativo: aspetti giuridici delle professioni sanitario assistenziali – 2 CFU
  • Laboratorio di aspetti giuridici della professione infermieristica ed ostetrica – 1 CFU

Metodi epidemiologici di studio, programmazione e valutazione dei servizi sanitari

  • Igiene generale ed applicata 1 – 2 CFU
  • Igiene generale ed applicata 2 – 1 CFU
  • Organizzazione e gestione dei processi nell’ambito dello stoccaggio, preparazione e distribuzione dei farmaci e dei presidi sanitari – 2 CFU
  • Laboratorio di epidemiologia collegato al tirocinio – 4 CFU

Statistica e metodologia della ricerca infermieristica ed ostetrica 1

  • Statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica – 3 CFU
  • Metodologia della ricerca infermieristica ed ostetrica 1 – 2 CFU
  • Lingua inglese – 2 CFU
  • Laboratorio informatico di statistica – 2 CFU

Psicologia applicata alle dinamiche sociali e del lavoro

  • Psichiatria sociale – 2 CFU
  • Laboratorio di psicologia dei gruppi applicata alle professioni assistenziali – 1 CFU
  • Psicologia del lavoro e delle organizzazioni – 2 CFU
  • Psicologia clinica – 1 CFU
  • Laboratorio della comunicazione 1

Storia e filosofia avanzata dell’assistenza infermieristica ed ostetrica

  • Il contributo delle scienze umane all’assistenza – 2 CFU
  • Il contributo della filosofia all’assistenza – 1 CFU
  • Bioetica – 1 CFU
  • Storia e teoria dell’assistenza avanzata – 1 CFU
  • Psicologia generale e psicologia dell’assistenza – 1 CFU

Secondo anno

Metodi della ricerca infermieristica ed ostetrica (II)

  • Metodologia della ricerca infermieristica ed ostetrica applicata – 1 CFU
  • Statistica sociale – 1 CFU
  • Metodi della ricerca sanitaria – 2 CFU
  • Ricerca bibliografica – 3 CFU
  • Lingua inglese (inglese scientifico) – 2 CFU

Management sanitario

  • Medicina del lavoro – 2 CFU
  • Organizzazione aziendale 1 – 2 CFU
  • Organizzazione aziendale 2 – 1 CFU
  • Diritto privato – 2 CFU
  • Diritto del lavoro – 1 CFU
  • Sistemi di elaborazione delle informazioni – 3 CFU
  • Laboratorio di sistemi di elaborazione delle informazioni applicato alla prassi aziendale – 1 CFU

Management infermieristico ed ostetrico

  • La gestione organizzativa del gruppo di lavoro e la direzione dei processi sanitario – assistenziali – 5 CFU
  • Laboratorio di gestione organizzativa e direzione dei processi sanitario – assistenziali: l’accreditamento istituzionale – 1 CFU
  • Psicologia sociale e dei gruppi di lavoro – 2 CFU
  • Direzione dei processi dell’assistenza – 1 CFU

Teoria e metodologia dell’insegnamento delle scienze infermieristiche ed ostetriche

  • Metodologia dell’insegnamento delle scienze infermieristiche ed ostetriche – 2 CFU
  • Pedagogia generale – 1 CFU
  • Pedagogia sperimentale – 2 CFU
  • Didattica e pedagogia speciale – 2 CFU
  • Psicologia dell’educazione e dello sviluppo – 2 CFU

Assistenza infermieristica ed ostetrica di comunità

  • Infermieristica di comunità nella realtà territoriale, hospice e cure palliative – 1 CFU
  • Pediatria di comunità – 2 CFU
  • Ginecologia ed Ostetricia di comunità – 2 CFU
  • Laboratorio di Ostetricia di comunità – 1 CFU

Corso elettivo (a scelta dello studente)

  • Diritto sanitario (proposto dal CDS oppure ogni altro modulo disciplinare presente in Ateneo e afferente a corsi di Laurea magistrale) – 6 CFU

Tirocinio – 15 CFU

Prova Finale (art. 10, comma 5, lettera C) – 5 CFU

Cosa ti aspetta dopo la laurea

Il laureato magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche può svolgere la propria attività nell’ambito:

  • organizzativo-gestionale: direttore/responsabile dei servizi assistenziali in aziende sanitarie o in istituzioni pubbliche o private;
  • didattico-formativo: responsabile o docente di insegnamenti in corsi di laurea triennali o magistrali di propria competenza, in settori formativi e corsi di aggiornamento professionale;
  • di strutture ad alta intensità assistenziale: direttore/responsabile di lungodegenze a gestione infermieristica; di hospice, servizi di cure palliative, servizi territoriali ed altre forme di direzione e coordinamento di strutture e servizi con prevalente valenza assistenziale infermieristica;
  • della ricerca: ricercatore universitario, ricerca e consulenze per aziende pubbliche e private.

Le competenze del laureato magistrale, inoltre, possono esprimersi in sviluppi orizzontali all’interno della posizione lavorativa, delega di attività o attribuzione di responsabilità trasversali riconosciute formalmente e altre forme di direzione e coordinamento di strutture e servizi con prevalente valenza assistenziale. Le competenze acquisite possono altresì concretizzarsi in partecipazione a progetti di ricerca in ambito clinico assistenziale, organizzativo e formativo e coordinamento degli stessi, nonché attività di docenza sia extra che intra universitaria.

Al termine del tuo percorso, avrai la possibilità di approfondire le tue competenze con Master di secondo livello (come il Master in Management dei Servizi Sanitari).

Dati generali

  • Tipologia e durata

    Laurea magistrale (2 anni)

  • Modalità di accesso

    Accesso programmato a livello nazionale (test di ammissione)

    Posti disponibili: 30

    Test di ammissione: 26 ottobre 2018

  • Classe di laurea

    LM/SNT/1 Classe delle lauree specialistiche nelle Scienze infermieristiche e ostetriche

  • Referenti per l’orientamento

    Prof.ssa Maria Cristina Baroni mariacristina.baroni@unipr.it

    Dr.ssa Elisa Vetti elisa.vetti@unipr.it

    Dr.ssa Emma Galante egalante@ao.pr.it

    Dr. Roberto Fornari rfornari@ao.pr.it

  • Dipartimento

    Dipartimento di Medicina e Chirurgia – Via Gramsci, 14